Anticorpi Anti-Perossidasi Tiroidea (Anticorpi Anti-TPO)

Pubblicato in Esami del sangue

Intervallo di riferimento

Gli Anticorpi Anti-Perossidasi Tiroidea non dovrebbero essere presenti in un soggetto sano. Pertanto è la loro presenza, indice di Patologie Autoimmuni (Tiroidite Cronica Autoimmune, Tiroidite di Hashimoto, ecc.).

Materiale biologico

Siero

Quando è utile il suo dosaggio

Il dosaggio degli Anticorpi Anti-Perossidasi Tiroidea, gli Anti-TPO, è particolarmente utile nei casi di diagnosi e monitoraggio di patologie autoimmunitarie rivolte contro la tiroide.

Descrizione

Nei casi di sospette malattie autoimmune della tiroide, al dosaggio dell’ FT3, FT4 e TSH, si aggiunge la ricerca di specifici anticorpi rivolti contro la ghiandola stessa. In questo senso, uno degli anticorpi maggiormente dosati sono gli Anticorpi Anti-Perossidasi Tiroidea noti anche come Anticorpi Anti-TireoPerossidasi, o più semplicemente con la sigla Anti-TPO.

La Perossidasi Tiroidea è un enzima coinvolto direttamente nella sintesi degli ormoni tiroidei: T3 e T4. Quando sono presenti Anticorpi Anti-TPO, il paziente sviluppa Ipotiroidismo, dal momento che la tiroide stessa viene attaccata dagli anticorpi circolanti e non sarà più in grado da sola di sintetizzare gli Ormoni Tiroidei

Anticorpi Anti-TPO li ritroviamo nel 90% dei pazienti affetti da Tiroidite Cronica Autoimmune, nell'80% dei pazienti affetti da Malattia di Graves, nel 95% dei pazienti affetti da Tiroidite di Hashimoto (Tiroide di Hashimoto), in pazienti che presentano altre patologie immunitarie quali Morbo di Addison, Anemia Perniciosa, Diabete Mellito.


Annunci Google

Lascia un Commento